Il parroco della parrocchia Santa Maria Assunta,
don Carmine Ventrone.

Carmine Ventrone nasce a Maddaloni il 13 luglio 1978, entra nel Seminario vescovile di Caserta nel 1996, dove consegue la maturità magistrale. Nel 1999, passa alla Pontificia facoltà teologica dell’Italia Meridionale – sezione “San Luigi” di via Petrarca, a Napoli, guidato dalla comunità dei Gesuiti. Il 26 giugno del 2005 è ordinato diacono e il 4 maggio del 2006 è ordinato sacerdote dal vescovo Raffaele Nogaro, attuale vescovo emerito della Diocesi di Caserta. Dal mese di maggio al mese di settembre dello stesso anno, è vicario parrocchiale della parrocchia di Maria Santissima in Montedecoro, frazione di Maddaloni. Poi, diviene vicario parrocchiale della San Michele Arcangelo di Caserta (chiesa cattedrale) e, al contempo, vicerettore ed economo del Seminario vescovile di Caserta. Dal mese di novembre del 2007 al mese di febbraio del 2008, è vicario parrocchiale della comunità di Santa Margherita di Maddaloni. Dal mese di febbraio 2008 al mese di febbraio 2014, è parroco delle comunità di Sant’Andrea Apostolo ed è anche parroco, dal mese di febbraio 2008 al mese di ottobre 2010, della comunità parrocchiale di Santa Maria Assunta, a Castel Morrone. Il primo marzo 2014 viene nominato parroco della parrocchia S. Aniello Abate e rettore della Pontificia Basilica Minore del SS. Corpo di Cristo in Maddaloni, dal vescovo pro tempore mons. Angelo Spinillo. La cerimonia del possesso canonico sarà celebrata il 16/03/2014. Assume sin da subito la guida spirituale della confraternita S. Maria del Soccorso. Nel dicembre 2015, in seguito alla nomina del nuovo vicario foraneo di Maddaloni, padre Leonardo Cuccurullo, assume l’incarico di segretario della forania. Oltre che per l’immediata empatia nell’azione pastorale in cui subentra, la sua attenzione si focalizza, fin da subito, in un nuovo modo di fare comunità. Instaura rapporto di fattiva collaborazione con la comunità dei padri Carmelitani, insistenti nel territorio parrocchiale, continua l’opera di carità attraverso le attività del centro di ascolto e della mensa caritas parrocchiale, individua luoghi idonei allo svolgimento delle catechesi per i fanciulli ed adolescenti, si preoccupa della formazione dei catechisti, di promuovere diverse iniziative pastorali in collaborazione con altre comunità parrocchiali maddalonesi. Favorisce la comunione fraterna tra i vari gruppi parrocchiali impegnati nei settori Catechesi, Liturgia e Carità indirizzando le singole attività al bene comune. Di particolare rilievo il lavoro di coordinamento svolto per favorire la svolta richiesta dalla Curia casertana per lo svolgimento dei festeggiamenti cittadini in onore di S. Michele Arcangelo, patrono di Maddaloni. Festa di antiche tradizioni per l’intera comunità maddalonese, con espressioni e forme di devozionismo radicate nel popolo e negli organizzatori, che hanno riconciliato la festa alla dimensione religiosa. Nel settembre 2016, consegue la Licenza in Sacra Teologia presso la sezione “S. Tommaso d’Aquino” della Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale con tesi: Comunicazione ed evangelizzazione: il primo annuncio e la formazione degli evangelizzatori della “Buona Notizia”. Con nomina del Vescovo, mons. Giovanni D’Alise, il 20 novembre 2016 assume l’incarico di parroco nella parrocchia S. Maria Assunta in Recale.



Decreto di nomina di don Carmine Ventrone quale parroco della nostra Parrocchia:


- Pagina 1

- Pagina 2




                             don Carmine Ventrone




Contatti:

Per contattare Don Carmine:

  • Tel.0823-460644
  • Cell.3395014041

Contatti Internet:

  • Facebook: don Carmine Ventrone